Emporio tra Istituzioni e privati: una collaborazione permanente

Fin dalla nascita il nostro Emporio si è avvalso del supporto di Istituzioni del territorio che a tutt'oggi continuano ad essere i nostri principali sostenitori. Tra queste ci sembra doveroso ricordare:

 

 

                
La Fondazione della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza fin dall’inizio ha fortemente creduto nell’importanza di realizzare nella nostra città un Emporio Solidale per far fronte alla crescente nuova povertà, mettendo in campo il suo determinante sostegno ideale ed economico. In questi anni di crescita del Market Solidale la Fondazione ha sempre garantito una parte importante delle risorse necessarie per assistere un numero crescente di famiglie in difficoltà.

 

 

 
Il Centro Servizi del Volontariato di Parma, Forum Solidarietà, e quindi tutto il Volontariato cittadino, che in esso si ritrova, ha accompagnato passo dopo passo il progetto, mettendo a disposizione tutta la gamma dei propri servizi ed inserendoci in una particolare programmazione del COGE regionale per la destinazione di risorse. La costante collaborazione tra l’associazione di Volontariato Centoperuno, che gestisce l’Emporio, e Forum Solidarietà rappresenta oggi un quotidiano punto di forza della nostra missione.

 

 
La Comunità Europea è un’altra istituzione che sostiene il nostro Emporio attraverso il programma FEAD, che garantisce una fornitura di generi alimentari di base per i cittadini che sono in condizioni di accertata povertà e sono seguiti da Associazioni di Volontariato Onlus iscritte regolarmente all’Albo Regionale.

 

 
Il nostro Emporio aderisce al progetto europeo attraverso il Banco Alimentare che sostiene il Market anche direttamente, condividendo beni raccolti dalla propria rete di Aziende e Donatori vari nell’ambito della lotta allo spreco e provenienti anche dalla grande Colletta Alimentare Nazionale di fine novembre, alla quale collabora l’Emporio stesso con volontari e mezzi.

 

 
Grazie a un programma della Regione Emilia Romagna, anche noi possiamo usufruire di forniture gratuite di frutta e verdura provenienti da un recupero organizzato delle eccedenze della produzione e del mercato. Trattandosi di prodotti freschi questa iniziativa contribuisce in modo importante all’integrazione del paniere di base da offrire ai nostri utenti. E' stato recentemente firmato un protocollo di collaborazione tra Regione e Rete degli Empori.
                       
 
 Le Amministrazioni dei Comuni del nostro territorio, in particolare i vari Servizi Sociali con i quali collaboriamo, si identificano come i nostri partner naturali nell’ascolto del bisogno, nella progettazione di interventi, nella condivisione di risorse e investimenti.